3 Mag 2017

La moda si sposa con il riciclo degli imballaggi in plastica

Alcuni fashion brand hanno deciso di scommettere su nuove collezioni che mettono al centro la salvaguardia ambientale, proponendo tessuti, accessori e calzature molto particolari perché provenienti dal riciclo degli imballaggi in plastica. Una novità che sta piacendo ai consumatori, tanto che aumentano sempre più le soluzioni di tendenza ecosostenibili.

Adidas quest’anno ha lanciato UltraBOOST Uncaged Parley, una scarpa da ginnastica prodotta con il 95% di plastica ricavata dal riciclo degli imballaggi. Per ora ne sono state commercializzate circa 7mila paia, ma entro la fine del 2017 saliranno a quota un milione. Una buona notizia, considerando che con circa 11 bottiglie si possono realizzare lacci, rinforzi sul tallone, fodere, rivestimento della soletta e tomaia, per un paio di UltraBOOST Uncaged Parley.
A sposare l’eco-glamour in prima linea c’è anche H&M che da questa primavera nei suoi store propone i capi della Conscious Exclusive 2017, una collezione realizzata con tessuto creato dal riciclo della plastica recuperata negli oceani, come bottiglie, contenitori da asporto e sacchetti.
Le varie forme di plastica sono prima triturate, poi ridotte in liquido e infine trasformate nel tessuto utilizzato per la produzione degli abiti. Ad esempio, il pezzo forte della collezione, un delicato vestito lungo a pieghe e ornato di volant, è costituito da 89 bottiglie di plastica.
Altro colosso da anni sensibile all’importanza del riciclo per impattare meno sull’ambiente è Timberland, che sta lavorando insieme alla startup Thread, a una nuova linea di borse, t-shirt e calzature realizzata con la plastica raccolta e riciclata ad Haiti. Gli abitanti dell’isola caraibica, colpita da un disastroso terremoto nel 2010 e nel 2016 dall’uragano Matthew, raccolgono la plastica e la rivendono a dei centri di raccolta. È proprio da questo materiale che deriva la fibra riciclata utilizzata da Timberland nella collezione Green.
Per il futuro la speranza è che altri brand, piccoli e grandi, prendano spunto e si impegnino nel proporre linee sostenibili, sfruttando anche le potenzialità della plastica riciclata.

< TORNA ALL'ELENCO NEWS