29 Lug 2017

Riciclo creativo degli imballaggi

Per chi ama il fai da te: gli imballaggi usati in plastica e bioplastica possono essere riciclati in modo creativo prima di destinarli ai contenitori della raccolta differenziata.  Un modo originale per usarli con un’altra funzione e per testare le proprie capacità manuali!

Ecco qualche idea semplice da realizzare.

Le vaschette di gelato vuote e lavate sono piuttosto versatili. Possono essere usate per conservare gli alimenti in frigorifero, in dispensa o nel freezer,per trasportare cibo, ad esempio da casa al lavoro, o come porta oggetti di vario tipo, dai pastelli per colorare all’occorrente per il cucito, dalle viti ai piccoli giochi per bambini.
Togliendo il coperchio e bucando il fondo, possono diventare invece vasi per piantine grasse, erbe aromatiche e ogni altra pianta di piccole dimensioni.

Le bottiglie di plastica possono trasformarsi in salvadanaio: basta incidere un’apertura sottile sulla parte superiore, dove verrà inserito il denaro, e fissare il tappo con un nastro adesivo.
I più motivati possono cimentarsi nella realizzazione della trappola per zanzare. Ciò che occorre è una bottiglia di plastica da 2 litri, da dividere in due tagliando la parte superiore poco prima dell’inizio del cono. Dopo aver capovolto quest’ultimo nel fusto della bottiglia, si procede fissando i due pezzi insieme con del nastro adesivo. Per concludere, si versa all’interno una soluzione di 200 ml di acqua tiepida, 4 cucchiai di zucchero e un cucchiaino di lievito: le zanzare, attirate dall’anidride carbonica che si sprigiona dal lievito a contatto con lo zucchero, penetrano nella bottiglia e rimangono intrappolate.

bicchieri in bioplastica, spesso utilizzati nei buffet, si possono riutilizzare in mille modi: posizionati sulla scrivania e decorati con colori a tempera possono fungere da svuotatasche o portapenne; riempiti di acqua sono utili per pulire i pennelli a ogni cambio di colore; forati sul fondo diventano contenitori per far germogliare le sementi sul balcone e possono diventare misurino per il cibo degli animali domestici venduto in sacchi, spesso poco pratico da versare nella ciotola.

sacchetti in bioplastica, usati per lo più per trasportare la spesa dal supermercato a casa, si riutilizzano soprattutto per contenere la frazione domestica dei rifiuti organici, ma possono essere utili anche in viaggio, ad esempio per mettere i vestiti da lavare, le scarpe o per avvolgere il beauty case ed evitare spiacevoli sorprese se dovesse aprirsi un flacone cosmetico.

< TORNA ALL'ELENCO NEWS